X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.

Eccellenti specialità gastronomiche

Dalla tradizionale polenta alla gastronomia stellata

Specialità regionali quali le prugne di Barbiano e la birra di castagna sono l’inconfutabile testimonianza della particolare importanza rivolta ai piaceri gastronomici nella Valle Isarco meridionale. L’amore che sboccia con la coltivazione degli ingredienti culmina nei piatti serviti in tavola. Prodotti non trattati, una preparazione accurata e il connubio di stile altoatesino e mediterraneo sono alla base della sfaccettata gastronomia locale. La Valle Isarco meridionale mostra (anche e soprattutto in cucina) la sua allettante molteplicità, offrendo specialità ingentilite e modernizzate o quelle all’insegna dell’autentica tradizione contadina altoatesina, tramandate di generazione in generazione.

Dalle impeccabili merende a base di speck presso una malga, passando per le salsicce della casa con i crauti o altre sostanziose ricette del Törggelen presso un Buschenschank (osteria contadina), fino a un raffinato menù di numerose portate in un ristorante stellato: qui, potrete esaudire ogni vostro desiderio. Eccellenti cuochi come Martin Obermarzoner, chef del Ristorante Jasmin di Chiusa già insignito di due stelle Michelin, affascinano con la loro creatività, al punto da non necessitare nemmeno di un menù.

Se abbiamo destato la vostra curiosità, non vi resta che provare le specialità locali lungo il Sentiero del castagno, il miglio dei buongustai della Valle Isarco, in occasione del Gassltörggelen (Törggelen per le vie) o semplicemente presso un Buschenschank, gli alberghi di paese e i ristoranti della magnifica regione di Chiusa, Barbiano, Velturno e Villandro.
Vacanze nella regione d'avventura Chiusa Barbiano Velturno Villandro
teamblau