X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.
Vicolo Defregger Villandro
Archeopark di VillandroArcheopark di Villandro
VillandroVillandro
Inverno a VillandroInverno a Villandro

Villandro

Paese pittoresco nella media montagna

Borgo pittoresco e incanto d’alta quota

Il Vicolo di Villandro gode di una certa notorietà: l’albergo “Zum Steinbock” (XII sec.) fece da sfondo al “L’ultima chiamata alle armi” del pittore Franz von Defregger. Nella vita reale, però, Villandro (500-1.800 m.s.l.m) si mostra tutt’altro che bellicosa: in posizione tranquilla, dolcemente adagiato sul versante orientale delle Alpi Sarentine, il paese si estende dal greto dell’Isarco fino alle alture della spaziosa Alpe di Villandro, uno degli alpeggi in quota più grandi e più belli delle Alpi.

D’estate e d’inverno, paradiso degli escursionisti

L’area escursionistica di Villandro ha inizio dai 418 m di altitudine delle rive dell’Isarco e si spinge in alto fino all’omonima Alpe (2.509 m). L’Alpe di Villandro è un autentico paradiso delle escursioni: questo suggestivo altipiano situato nel cuore delle Alpi Sarentine propone tracciati di ogni ordine e grado di difficoltà, un’infinità di accoglienti ristori e panorami, dai ghiacciai della cresta alpina di confine fino alle Dolomiti. L’area escursionistica di Villandro e dintorni si presenta nel complesso quanto mai varia. La pista ciclabile dell’Alto Adige lungo il corso dell’Isarco, i tracciati dedicati alle mountain bikes attorno all’Alpe di Villandro, il Sentiero delle castagne, le tranquille passeggiate di mezza montagna fra un borgo e l’altro, i tratturi sul secondo alpeggio più grande d’Europa: le mete sono davvero tante e tutte allettanti.

Ricca di storia e di tracce lasciate dagli abitanti di un tempo

Gli scavi condotti in pieno centro hanno portato alla luce reperti risalenti al Neolitico, all’Età del Bronzo e del Ferro, di epoca romana e medioevale. Questi particolari, uniti ai ricordi dell’antica miniera di Fundres, sfruttata nel tardo Medioevo, alle residenze storiche e ai castelli evidenziano la qualità della vita offerta sin da sempre sul versante soleggiato di Villandro. Non c’è che l’imbarazzo della scelta. Scegli fra le nostre emozionanti proposte e scoprirai i mille volti dell’Alto Adige.

Ufficio Informazioni Villandro

Ufficio Informazioni Villandro
Vicolo F.-v.-Defregger 6
I-39040 Villandro
Tel. +39 0472 843121
Fax +39 0472 843347
info@villanders.info

Orari di apertura:
Lunedì - sabato: ore 09.00 - 12.00

14.06. - 30.08.:
Lunedì - venerdì: ore 8.30 - 12.30 e ore 14.30 - 18.00
Sabato: ore 9.00 - 12.00

Vacanze nella regione d'avventura Chiusa Barbiano Velturno Villandro
teamblau